News & Media

Quale sarà il business model vincente per la ripresa post Covid-19?

L'opinione di Matteo Giarizzo Head of Media, Digital and eCommerce Italy, Greece and Cyprus presso Henkel

Nuovi bisogni e nuove forme di consumo stanno modificando radicalmente il settore FMCG (Fast Moving Consumer Goods).
In questo periodo di distanza forzata, è tempo di intensificare le relazioni e avviare un dialogo più intenso e profondo con la propria community. 

Matteo Giarrizzo

Per capire quale sarà il business model vincente, abbiamo incontrato Matteo Giarizzo Head of Media, Digital and eCommerce Italy, Greece and Cyprus presso Henkel.

Con lui abbiamo parlato di com'è cambiata la comunicazione dei brand e del piano globale di solidarietà messo in atto da Henkel

 

Quale sarà il nuovo business model vincente per la ripresa post COVID.19?

Io credo che sempre di più l’etica, la responsabilità sociale, il rendersi veicolo di messaggi positivi, ma anche di contributi fattivi per una società più equa e attenta diventeranno dei driver di successo per le aziende e i brand. La responsabilità sociale è un trend iniziato da tempo, è infatti evidente quanto le aziende private abbiano iniziato da qualche anno a questa parte sempre più a parlare di ambiente, di sostenibilità, di vicinanza rispetto alle situazioni di sofferenza. La crisi del COVID, ancor di più in quanto emergenza sanitaria planetaria, potrà solo accelerare questo processo e rendere ancora più urgente per tutte le aziende un azione in tal senso. Questo è un tema per tutti i settori, ma ancora di più nel settore dell’FMCG dove la gara tra le marche ha un carattere temporale molto più ravvicinato e le scelte del consumatore si ripetono più volte in modo ravvicinato nel tempo e quindi le marche vanno alimentate in modo continuo e coerente nel tempo.

In questo periodo c’è una grande opportunità di lavorare sull’equity delle marche e sulla costruzione di relazioni di fiducia con le persone: come cambia la comunicazione?

La comunicazione non può più essere top down, ma sempre più verranno premiate le azioni di comunicazioni peer to peer con i consumatori. In questo senso i canali digitali aiutano moltissimo nella creazione di rapporti one to one. Dal punto di vista dei contenuti, sarà utile non solo creare un universo valoriale intorno ai brand dal valore etico e sociale nei messaggi di comunicazione commerciale, ma ancor meglio renderle concretamente attrici di azioni concrete sul territorio che possano sostanziare la comunicazione e aumentare la credibilità dei brand. 

Lato sociale, ci raccontate il piano globale di solidarietà operato dall’azienda?

Rimando per tutti i dettagli dell’azione di solidarietà globale Henkel legata all’emergenza Coronavirus il comunicato stampa reperibile sul nostro sito al seguente indirizzo:
https://www.henkel.it/press-and-media/comunicati-stampa/2020-03-24-henkel-lancia-un-piano-globale-di-solidarieta-per-sostenere-le-comunita-colpite-dall-emergenza-i-dipendenti-e-i-consumatori-1048018